skip to Main Content

Veicoli a carburante alternativo in ascesa nel mercato europeo

Via Gruppo Acquisto Auto elettriche G.A.A. |


Immatricolazioni veicoli a carburante alternativo nei Paesi dell’Unione Europea: +35,1% nel IV trimestre del 2017 e +39,7% in tutto il 2017.

Nel quarto trimestre del 2017 la domanda di veicoli a carburante alternativo (AFV) nell’Unione Europea ha continuato a crescere: i risultati UE sono stati superiori del 35,1% rispetto a quelli dello stesso periodo del 2016.

Le circa 227mila vetture a propulsione alternativa immatricolate nell’ultimo trimestre del 2017 costituiscono il 6,7% delle vendite complessive di autovetture, mentre i veicoli elettrici ricaricabili (ECV) rappresentano l’1,9% di tutte le autovetture vendute nell’Unione Europea.

veicoli a carburante alternativo

Le immatricolazioni di auto elettriche a batteria BEV (54,8%) e ibride HEV (43,3%) hanno registrato la crescita più forte. Anche la domanda di veicoli ibridi plug-in PHEV ha continuato a crescere (+15%), anche se ad un ritmo più moderato rispetto ai trimestri precedenti. Anche il mercato UE dei veicoli a GPL e a metano ha chiuso l’anno con il segno più, con una crescita della domanda del 27,3% nell’ultimo trimestre 2017.

Rispetto ad un anno fa, le vendite complessive di AFV (Alternative Fuel Vehicles) sono quasi raddoppiate in Spagna (+90,8%), seguita da Germania (+76,8%), Regno Unito (+35,6%), Francia (+33,4%) e Italia (+30,7%), con quest’ultima che ha beneficiato del recupero della domanda di auto alimentate a GPL, come nei trimestri precedenti.

Complessivamente nel 2017 sono stati immatricolati nell’Unione Europea quasi 853mila veicoli a carburante alternativo, in crescita del 39,7% rispetto al 2016. L’ascesa è stata trainata principalmente dal segmento dell’ibrido convenzionale (+54,8%), seguito da quello dei veicoli elettrici ricaricabili (+39,0%) e dagli altri carburanti alternativi (+16,4%) che sono tornati a crescere leggermente dopo aver perso terreno nel 2016.

Se si considera la loro quota di mercato, i veicoli a carburante alternativo rivestono purtroppo ancora un ruolo secondario nell’Unione Europea. Nel 2017 le autovetture a propulsione alternativa hanno rappresentato il 5,7% del mercato UE, con la “fetta” dei veicoli elettrici ricaricabili pari solo all’1,4% del totale delle vendite di autovetture.

Seguono le tabelle riassuntive delle immatricolazioni delle autovetture raggruppate per alimentazione:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top