skip to Main Content

Nio: la startup cinese è in cerca di capitali per lo sbarco in USA

Via GreenMotorsport |


Nio, la startup cinese specializzata nella produzione di auto elettriche, vuole fare il grande salto rischiando la transizione verso il mercato americano entro la fine dell’anno. Per approdare negli Stati Uniti sarà necessario un capitale di 2 miliardi di dollari, somma che l’azienda cinese intende racimolare attraverso un’IPO. Una fonte ha riferito a Reuters che Nio ha già commissionato ad otto banche, tra cui Morgan Stanley e Goldman Sachs, la preparazione dell’IPO.

Nio ES8: il SUV elettrico un po’ cinese e un po’ europeo

Attraverso questo capitale, la start-up con sede a Shanghai, intende quindi finanziare la sua espansione e consentire investimenti in settori come l’auto a guida autonoma ed in quello delle batterie.

NIO ES8

Nel mese di novembre Nio nel suo recente round di finanziamento ha raccolto più di 1 miliardo di dollari, aumentando di conseguenza il suo valore di circa 5 miliardi di dollari. Inoltre, la società ha annunciato nel mese di gennaio la creazione di una joint venture con il gruppo Guangzhou Automobile (GAC).

Il devastante giro del record dell’hypercar elettrica NIO EP9 al Nürburgring [VIDEO]

https://www.greenmotorsport.it/nio-la-startup-cinese-e-in-cerca-di-capitali-per-lo-sbarco-in-usa/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top